• Home
  • News
  • Medea: "Il prezzo del gas è crollato del 25% in un anno"

Medea: "Il prezzo del gas è crollato del 25% in un anno"

"In un anno il prezzo del gas a Sassari è crollato del 25 per cento, questa la differenza di prezzo rispetto al gennaio del 2014". Lo rileva Medea, concessionaria unica della distribuzione del gas cittadino, che sottolinea che il trend al ribasso è stato costante per tutti e dodici i mesi e le tariffe sono state puntualmente aggiornate ogni trenta giorni, sulla base di quanto disposto dall'Authority dell'energia.

Medea spiega che l'adeguamento "è obbligatorio solo per le concessionarie pubbliche del gas in rete, mentre i rivenditori di bombole e bomboloni non sono assoggettati ad alcuna autorità di controllo, se non alle leggi di mercato". A gennaio il ribasso si attesterà su una diminuzione media del 7%, rispetto al mese di dicembre e, secondo le previsioni, vista la situazione economica internazionale, "le tariffe dovrebbero restare tali per tutto il periodo invernale".

L'azienda che gestisce la distribuzione del gas a Sassari ricorda che il costo della materia prima, nei paesi che riforniscono l'Italia, è ritornato agli stessi standard del 2009 e "non hanno alcuna corrispondenza, con il costo del gpl in Sardegna, le notizie nazionali sui prezzi del gas, che sono sempre riferite al metano, ed è noto che nell'isola non sia disponibile".